Divieto di sbarco a Capri di auto e moto per i non residenti

Vista sul porto dell'isola di CapriDalla prossima settimana come ogni anno, entrerà in vigore il divieto per i non residenti allo sbarco di auto, moto e ciclomotori e quindi alla loro circolazione. Il decreto del ministero dei trasporti sarà attivo dal prossimo 17 Aprile, il giorno del giovedì Santo, proprio in concomitanza quindi del weekend di Pasqua durante il quale sono previsti un gran numero di turisti.

Per chi viola il decreto sono previste sanzioni salate, che variano da un minimo di 410 euro a un massimo di 1.643 euro. Oltre ai veicoli di proprietà delle persone residenti sull’isola, sono esclusi dal divieto auto e moto di proprietà delle persone che, pur non essendo residenti sull’isola, siano proprietari o abbiano in godimento abitazioni situate in uno dei comuni dell’isola a patto di risultare iscritte nei ruoli comunali della tassa per lo smaltimento dei rifiuti.

Pare inoltre che saranno ammesse deroghe anche per i veicoli aventi targa straniera, purché il conducente risulti realmente residente all’estero. Una scelta decisamente sensata per agevolare almeno chi per visitare la splendida isola decide di affrontare un lungo viaggio in automobile.

La fotografia della vista sul porto dell’isola di Capri è di Tango7174, rilasciata sotto licenza Creative Commons sul sito Wikimedia Commons.

Se siete in cerca di un’offerta particolare per un soggiorno o un hotel sull’isola di Capri date un occhiata alla vasta selezione di Hotel proposti da Expedia proprio per tale destinazione. Sono disponibili per voi strutture veramente stupende a prezzi molto interessanti.

Codice sconto Expedia esclusivo per dispositivi mobili
Con la low cost Ryanair il secondo bagaglio a mano è gratuito