Spettacoli e Mongolfiere al Matera Balloon Festival

Per il secondo anno consecutivo, dal 9 al 12 ottobre 2014, le spettacolari mongolfiere del Matera Balloon Festival tornano a volare nei cieli della Basilicata e questa volta promettono emozioni davvero per tutti.

Quella di quest’anno infatti sarà una manifestazione a misura di bambino e pensata anche per le persone con disabilità sensoriali come i non vedenti o i non udenti.

Il Matera Balloon Festival è il primo grande Festival Internazionale di palloni aerostatici nella incantevole Città dei Sassi, patrimonio mondiale dell’Unesco.
L’evento organizzato e promosso dalla Associazione Culturale “Murgiamadre (food.culture.territory)”, con il patrocinio del Comitato Matera 2019 e del Comune di Matera, è stato pensato per sostenere la candidatura di Matera a “Capitale Europea della Cultura 2019″, le cui valutazioni finali saranno effettuate dai commissari europei proprio in questi giorni.

Si prospettano quattro giornate davvero cariche di energia ed eventi sportivi, arte, cultura, prelibatezze culinarie a km zero, e sopratutto spettacolari voli ad alta quota, organizzati da Comunicazione in Volo, società certificata dall’ENAC, con equipaggi di mongolfiere provenienti da tutta Europa, che sorvoleranno i cieli di Matera e della Murgia due volte al giorno.
Matera Balloon Festival 2014
Non mancheranno laboratori didattici per le scuole e le famiglie situati proprio all’interno dei coloratissimi Iglù de Vent, le particolari installazioni create con il riciclo delle vele dei palloni aerostatici, giunti in Italia per la prima volta direttamente dalla città catalana di Igualada dove, non a caso, si tiene l’European Balloon Festival, partner del festival di Matera.

Anche per le persone con disabilità sensoriali sono state organizzate numerose attività ludico-sportive, voli vincolati in mongolfiera e visite guidate in contrada Murgia Timone, una delle aree del Parco della Murgia materana più caratteristiche, con i suoi paesaggi aspri e affascinanti, alla scoperta di un mondo lontano anni luce.


Per salutare le mongolfiere Domenica 12 ottobre, aspettando la sera si potrà assistere al “Night Glow”, l’esclusivo spettacolo delle mongolfiere che, dopo il tramonto, si illumineranno a ritmo di musica come gigantesche lampadine, creando un suggestivo spettacolo più unico che raro.

Oltre alle mongolfiere, fermarsi a Matera dove si vive da ben ottomila anni e il tempo sembra scorrere più lentamente, è d’obbligo sopratutto se, dopo averla scrutata in tutta la sua bellezza, dall’alto di una mongolfiera, si scende in profondità nella città sotterranea, fatta di grotte incastonate nel masso tufaceo che esaltano oltre alla vista, soprattutto i piaceri del palato.

Ma oltre alle mongolfiere troveremo come protagonisti del festival anche una moltitudine di sapori mediterranei. L’Associazione Murgiamadre infatti, insieme con SLOW FOOD Condotta delle Murge e SLOW FOOD Matera, ci invitano ai Laboratori del gusto per scoprire le eccellenze della cucina lucana, pugliese, turca e catalana, con tanto di show cooking finale di pizzaioli e chef lucani.

Si potranno così assaporare tutti i prìncipi della cucina mediterranea. Gli oli extravergini e i formaggi, saranno i protagonisti indiscussi dei “Laboratori del Gusto”, promossi da Murgiamadre (food, culture, territory) insieme con Slow Food Condotta delle Murge e Slow Food Matera. Saranno degustati oltre agli Oli Lucani e Pugliesi, Oli della Cappadocia (Turchia) e Oli Catalani della Spagna. A tavola le migliori cultivar lucane e pugliesi (majatca di Ferrandina, Cultivar Ogliarola del Bradano, Leccino, Coratina e Frantoio, La Coratina Pugliese) ma anche cultivar Turche come la Ayvalik, e Agro Igualada olio spagnolo di produzione cooperativa con cultivar quali l’Arbequina.

Come non lasciarsi travolgere dal piacere intenso dei formaggi, a partire dai latti pastorizzati, a lunga conservazione, fino al latte di asina, utilizzato dall’uomo contro le malattie e l’invecchiamento della pelle, ma anche dai bambini per curare la pertosse, e quello di pecora, altamente proteico.

Da non lasciarsi scappare infine le specialità da degustare ai Laboratori del Gusto come il Pallone di Gravina, il Pecorino di Moliterno, Formaggi caprini turchi quali il Kashar Peyniri e quello di capretto detto Tulum Peyniri, i quesos spagnoli e il latte curdo Cabra llet crua e cabra tovallò.
Matera Balloon Festival - Il sud che non ti aspetti
Per il programma completo della manifestazione, per le indicazioni stradali e per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale materaballoonfestival.it.